Quello che c'è da sapere sull'e-commerce

L'e-commerce è una forma di commercio di beni o servizi che avviene principalmente tramite piattaforme elettroniche come internet. Questa forma di commercio elimina le barriere di tempo e distanza. Il termine e-commerce sta per electronic commerce che si può tradurre in commercio elettronico. Nonostante il commercio elettronico sia nato già negli anni 90, ci sono voluti parecchi anni prima che prendesse piede e raggiungesse le dimensioni odierne. Negli anni si è evoluto costantemente fino a raggiungere ottimi livelli in fatto di sicurezza e qualità dei servizi, esistono infatti aziende che operano esclusivamente con il commercio on-line, senza avere di fatto un negozio dove sia possibile recarsi fisicamente e comprare il bene desiderato.

Il commercio tramite e-commerce offre innumerevoli vantaggi sia al venditore che all'acquirente.
Il venditore ha il vantaggio di poter ampliare la sua clientela, vendendo beni anche a persone lontane centinaia di chilometri, cosa che difficilmente potrebbe avvenire in un esercizio di commercio tradizionale.
L'acquirente invece ha il vantaggio di poter comprare beni che nelle sue vicinanze potrebbero essere difficilmente reperibili. Inoltre trovando molta più offerta come accade sulle piattaforme internet, può cercare il venditore che per lo stesso bene offre il prezzo più vantaggioso per l'acquirente. L'unico svantaggio per l'acquirente e il fatto di non poter toccare o provare un determinato prodotto prima dell'acquisto ad esempio quando si comprano capi d'abbigliamento.

Come lavorare con gli e-commerce?

Per aprire un negozio on-line per prima cosa bisogna creare un sito web adatto alla vendita di beni e servizi. Qui la domanda sorge spontanea: quanto costa realizzare un sito con e-commerce? In risposta a questa domanda entrano in gioco diversi fattori ad esempio se il sito sarà personalizzato, quante pagine avrà, quanto sarà complesso ecc. Un sito e-commerce può costare anche più di 10.000 euro, in quanto questo genere di piattaforma se fatta nel migliore dei modi può essere notevolmente complessa e costare migliaia di ore di lavoro.
Anche se sul web e possibile trovare piccole web agency che offrono siti e-commerce pronti in 5 minuti a 500 euro, e bene diffidare di queste in quanto un sito sviluppato velocemente non sarà ne personalizzato per adattarsi alla vostra attività, ne ottimizzato per essere più visibile e quindi avrete speso per avere un sito e-commerce che fa pochissime vendite. Del resto se aprire un attività fisica come un negozio può venire a costare centinaia di migliaia di euro, perché investire poco per aprire un negozio on-line, che può portare profitti uguali o addirittura maggiori di quanto non farebbe il negozio fisico. In fondo se le gradi aziende investono nel web centinaia di migliaia di euro, ci sarà un motivo. Quali sono i vantaggi di un sito e-commerce personalizzato?

I vantaggi sono molti:

  • sito sviluppato secondo le vostre esigenze
  • il vostro sito sarà unico nel web e non rischierete di trovarne un altro uguale
  • sarete seguiti dal agenzia realizzatrice e per qualsiasi problema vi potrete rivolgere a loro
  • l'agenzia avendo realizzato il sito e conoscendolo a fondo non avrà problemi per apportare piccole modifiche
  • minore rischio di malfunzionamenti
  • molto più veloce (più scalabile)

Nonostante la crisi, i dati economici sull'e-commerce sono in costante crescita. Ciononostante ci sono ancora utenti che diffidano dal effettuare acquisti sulla rete per paura di incorrere in truffe. In realtà al giorno d'oggi il commercio elettronico ha raggiunto livelli di sicurezza molto elevati ed è molto raro essere vittima di raggiri.

Nonostante tutto le vendite tramite e-commerce sono in costante evoluzione offrendo ampi margini di profitto e prospettive di crescita aziendale.